Cosa fare quando si smarrisce un cane

Pubblicato il Pubblicato in Progetto ricerca di Nash - cani smarriti

Quando si smarrisce un cane è fondamentale iniziare subito nelle ricerche e avvisare subito più persone possibili.
– cercate intorno alla zona di smarrimento, chiedete ai vicini, ai veterinari ed ai passanti se hanno avvistato il vostro cane mentre scappava. Nei giorni successivi al primo aumentare l’area di ricerca.
– tappezzate la zona di smarrimento di volantini – allungarsi per qualche km e rivolantinare spesso:

nei volantini è fondamentale che ci sia una foto a colori del cane, luogo e giorno di smarrimento, taglia e razza del cane, almeno due numeri di telefono da contattare in caso di avvistamento o ritrovamento
– andare e telefonare a tutti i canili di zona anche più volte
– mettere annunci su giornali locali
– fare annunci PUBBLICI su facebook
– Cercate soprattutto la sera/notte, quando ci sono meno rumori. Se l’animale è particolarmente spaventato provate ad avvicinarlo con calma perchè se ricomincia a scappare diventa un pericolo per se stesso e per gli altri (macchine, strade), in questi casi potrebbe essere necessaria una gabbia trappola.

Se ci contattate per aiutarvi nelle ricerche, è meglio farlo nei primi giorni di smarrimento o subito dopo un avvistamento certo per poter lavorare su tracce fresche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *