Aree sgambamento, queste s-conosciute

Pubblicato il Pubblicato in Articoli

Come tutti sapranno, l’area sgambatura è uno spazio recintato in cui è concesso liberare i cani dal guinzaglio, ricordiamo che è l’unico luogo pubblico cittadino in cui i cani possono correre liberi e non si è passibili di multa. Molti demonizzano gli sgambatoi, ma in realtà se utilizzati in un modo corretto posso essere uno strumento indispensabile per alcuni proprietari, per chi magari ha appena adottato e chiaramente non ha la certezza di un richiamo buono e quindi necessita di liberare il cane in uno spazio sicuro, per chi non può andare spesso a fare scampagnate tra i boschi ecc.
Come usare le aree sgambatura?
– evitare di entrare senza sincerarsi prima se siano presenti o meno altri cani.
– se dentro sono presenti altri cani, i proprietari sono tenuti a richiamarli ed evitare che si schiantino contro la rete verso il cane fuori o che mentre entra un cane siano tutti sull’ingresso.
– chiedere sempre informazioni sui cani all’interno e valutare se è il caso di entrare o meno. Ricordate che per i cani, essere chiusi in un area recintata, spesso molto piccola, con altri cani a volte estranei, è una situazione non piacevole, e tante volte le corse che fanno, e che vengono scambiate per giochi, possono essere la manifestazione di un disagio.

Quando ci troviamo a consigliare l’utilizzo di un’area recintata, tendiamo sempre a dire di utilizzarla quando questa è vuota, oppure con uno/due cani che SI PIACCIONO. Ricordatevi che per quanto sia bello trovarsi tra proprietari e chiacchierare, voi siete fuori CON E PER il vostro cane, ed il suo benessere deve essere prioritario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *